iOS 6.0 avrà una nuova applicazione mappe con funzionalità 3D


By on maggio 31, 2012
Prev1 of 1Next

Apple starebbe per mettere in atto il proprio piano per limitare alcune funzionalità ed applicazioni prodotte da ditte terze, quali ad esempio il servizio mappe, finora fornito da Google mediante Maps. Il piano dell'azienda con sede a Cupertino sarebbe quello di produrre dei servizi propri interni in modo tale da eliminare l'approvvigionamento di questi da ditte esterne, sopratutto se queste ditte prendono il nome di Google, che rappresenta uno dei principali “nemici” sul mercato tecnologico di Apple.

Da ultime notizie giunte in rete in questi ultimi giorni sembra che nel prossimo WWDC 2012, che si terrà a metà giugno a San Francisco e più specificatamente il giorno 11 giugno quando vi sarà il keynote, in cui l'azienda sembra possa presentare la nuova versione del proprio sistema operativo mobile iOS 6.0 in cui prenderà posto anche una nuova applicazione mappe con funzione 3D. L'applicazione sarebbe stata prodotta in casa propria da Apple, grazie all'acquisizione, avvenuta diversi mesi fa, dell'azienda C3 Tecnologies, specializzata appunto in software per l'utilizzo di mappe tridimensionali. Il bagaglio tecnico e software di questa azienda sarebbe stata introdotto in una nuova applicazione che andrà a sostituire Google Maps fornendo così nuove funzioni rispetto a quelle attuali.

Oltre alla notizia sono comparse anche alcune immagini di questa applicazione in cui viene mostrata una nuova veste raffica, con barra di stato di colore grigio e pulsante ben visibile per attivare e disattivare la modalità 3D. iOS 6.0 dovrebbe essere presentato nel corso del prossimo WWDC per essere poi rilasciato in una prima versione beta nei giorni successivi all'evento, per arrivare poi nella sua versione definitiva finale per la fine dell'estate, in contemporanea con la presentazione del nuovo iPhone 5.

zp8497586rq
Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments