Google+ introduce l’autocompletamento per gli hashtag


By on gennaio 18, 2012
Prev1 of 1Next

Dopo il generatore di meme è tempo di qualcosa di utile alla scrittura dei post: la funzione di autocompletamento per gli hashtag, quelle parole o frasi precedute dal cancelletto introdotte per la prima volta su Twitter ed in seguito adottate anche da Google+.

Ad annunciarlo è stato proprio l’inventore deli hashtag, Chris Messina, Open Web Advocate presso Google: “vogliamo rendere ancor più facile l’uso e la scoperta degli hashtag. Ora quando inizi a scrivere un hashtag in un post o in un commento, Google+ vi presenterà un lista di hashtag che potrebbero interessarvi“.


Questa funzione, per quanto semplice ed immediata, è illustrata nel video che trovate qui sopra. Che aspetta Twitter a seguire l’esempio ed introdurre un simile sistema di suggerimenti?

Via | Google+

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

One Comment

  1. Pingback: Google+ introduce l’autocompletamento per gli hashtag | Colombo'S Blog

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*