TIM Cook è il CEO più popolare del 2012


By on marzo 31, 2012
Prev1 of 1Next

Dopo la prematura scomparsa di Steve Jobs, tra gli addetti ai lavori e i fans di Apple c’era molta preoccupazione per quanto riguarda la nomina del nuovo CEO. Era difficile sostituire una figura così importante e carismatica come Jobs, e la scelta portò alla nomina di Tim Cook, la persona che potenzialmente poteva ricoprire al meglio qual posto. Cook senza troppi proclami è sempre stata una figura molto importante all’interno di Apple, anche negli ultimi momenti di vita di Jobs, quando l’impegno del co-fondatore di Apple in azienda era molto limitato a causa dell’avanzare della malattia. Cook ha saputo affermarsi in maniera davvero positiva lasciando un segno sia tra gli addetti ai lavori sia tra la gente ed i dipendenti Apple, una testimonianza di questo arriva dal premio che gli viene assegnato in queste ore quale CEO più popolare del 2012, redatto dopo un sondaggio che ha classificato 25 tra i più famosi CEO delle aziende di tutto il mondo in base ai consensi ottenuti. La società che ha eseguito questa ricerca è Glassdoor, ed ha messo Tim Cook al primo posto con un tasso di approvazione del 97%. Cook è seguio dal CEO di Ernst & Young Jim Turley con il 95% di approvazione,terzo posto per  Paul Jacobs di Qualcomm e Ken Chenault CEO di American Express col 94% dei consensi. A completare la top five c’è il CEO di Google Larry Page con il 94% dei consensi.

I dati sono stati raccolti mediante dei sondaggi eseguiti direttamente ai dipendenti delle aziende interessate, in casa Apple  la dichiarazione di un dipendente è sintomatica di come sia visto Cook in ambito aziendale: “Penso che la leadership sta facendo un lavoro incredibile. Abbiamo la squadra migliore”. Cook sembra aver introdotto in Apple un clima molto più disteso sia internamente che anche verso l’esterno e più specificatamente con i rivali di sempre.

 

 

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*