Recensione sensori magnetici senza fili per porte e finestre


By +BGSOLUTIONALLARMIESICUREZZAPERLATUACASA on ottobre 31, 2012
Prev1 of 1Next

 

In questa recensione, vi esporremo le caratteristiche dei principali sensori magnetici senza fili, disponibili sul mercato per proteggere porte e finestre della vostra casa.

Il sensore senza fili che potete vedere nell’immagine a sinistra, è un  ottimo prodotto, adatto all’installazione su infissi in legno o alluminio.

Il corpo deve essere fissato sulla parte fissa, mentre il megnete viene fissato sulle parte mibili.

Dal prezzo contenuto ma dalle ottime prestazioni nella gestione degli allarmi, ma anche nella trasmissione del segnale verso la centrale.

La codifica dell’indirizzo, viene settata tramite dip switch, simile a quello che vedete nella foto, questo significa che potremmo anche decidere di settare più sensori con il medesimo codice, quindi sullo stesso canale radio, ovvero sulla stessa zona.

Meglio comunque non memorizzare troppi sensori sullo stesso canale, per poter gestire e controllare meglio il corretto funzionamento dell’impianto antifurto.

Questo sensore è concettualmente identico a quello appena recensito, tuttavia si differenzia per la presenza di una piccola antenna allungabile che ne potenzia la trasmissione.

Inoltre è possibile installare il corpo sulla parte fissa della porta e il magnete sulla parte metallica in modo da perfezionare ulteriormente la trasmissione.

Il sensore a triplo magnetico a effetto senza fili, rapresenta la massima protezione per tutti i tipi di serramenti, racchiude le qualità degli altri due sensori magnetici senza fili, ma aggiunge il dispositivo che rileva le vibrazioni.

Il sensore è regolabile, in modo da scongiurare eventuali falsi allarmi derivanti magari da impercettibili colpi di vento.

Tutti questi dispositivi possono essere fissati facilmente con piccole vitine, ma in caso non si voglia bucare gli infissi, potreste utilizzare del nastro bi-adesivo di qualità.

 
[forumServer]
 

 

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*