Facebook: sta per arrivare il pulsante “non mi piace”?


By on aprile 5, 2012
Prev1 of 1Next

Sul social network di Facebook avrete sicuramente cliccato il tasto “Mi piace” per esprimere il vostro gradimento riguardante un preciso contenuto. In realtà, questo bottone è onnipresente in qualsiasi pagina web, o quasi, anche se si trova all’infuori del social network. Il famoso Like è divenuto un logo riconosciuto anche nella vita reale, difatti, ha dato vita ad un vero modo di dire.

In realtà, Facebook tramite questo bottone non solo consente alle persone di sfogarsi e di avere un ruolo attivo nel mondo del web, ma può individuare facilmente cosa è apprezzato dai suoi clienti e, di conseguenza, dare vita a nuove strategie di marketing che lo aiuteranno a cresce e guadagnare ancora di più.

Se, invece, gli utenti hanno voglia di dichiarare il proprio disprezzo verso un particolare elemento, non avranno alcuna possibilità. Al limite possono lasciare un commento oppure semplicemente astenersi.

Da anni, però, gli utenti hanno voglia di avere un bottone “Non mi piace” su cui cliccare, o tappare. In lingua inglese diventerebbe l’antagonista di “Like”, chiamandosi semplicemente “Hate”, oppure “Dislike”.

In passato si escluse tale possibilità, difatti, Facebook non voleva rendere di successo una figura negativa. Ormai, difatti, molti appena vedono il pollice in alto lo collegano al social network. Di conseguenza, anche “Hate” diventerebbe una rappresentazione grafica del social network?

Le ultime indiscrezioni, però, dichiarano che Mark Zuckerberg stia prendendo in considerazione l’inserimento di tale bottone. Le stime ipotizzano che, se l’idea dovesse andare in porto, in sole 24 il bottone “Non mi piace” toccherebbe i 2 miliardi di click!

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*