WhatsApp potrebbe introdurre un canone annuale su Android


By on novembre 29, 2012
Prev1 of 1Next

Ad agitare il web e tutti SMS dipendenti ci pensano le notizie arrivanti in rete e relative ad uno dei servizi più amati e scaricati dai possessori di dispositivi mobili, ovvero WhatsApp. Secondo indiscrezioni, gli sviluppatori di tale programma stanno pensando ad introdurre un canone annuale per poter usufruire del servizio, notizia che ha gettato nel panico milioni di utenti.

WhatsApp Android

WhatsApp è infatti un servizio di messaggistica multipiattaforma che permette l’invio di messaggi di testo in maniera gratuita verso i dispositivi con sistema operativo iOS, che finora è rimasto gratuito, tranne che per l’acquisto dell’applicativo stesso. Ora però sembra che potrebbe essere introdotto un canone annuale di circa 1 dollaro, pari al cambio attuale a 0,76€. La cifra non è assolutamente trascendentale, se paragoniamo il servizio ed il risparmio che permette di ottenere dall’jnvio di messaggi di testo, ma nonostante questo sta già montando la polemica per tali costi. Al momento non si è a conoscenza delle motivazione per cui Whatsapp ora richieda tale canone, probabilmente per coprire i costi di sviluppo e funzionamento dello stesso applicativo.

L’applicazione per Android disponibile su Play Store all’interno delle impostazioni contempla già la voce di scadenza della modalità di prova dell’applicativo, permettendo il versamento per l’acquisto dell’abbonamento attraverso il sistema Paypal o Google Wallet. Al momento non si hanno notizie su un abbonamento anche per le piattaforme tra cui iOS, ma potrebbe accadere la stessa a cosa anche per i device Apple. Vi terremo informati sugli sviluppi del caso.

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*