Facebook vince la causa sull’utilizzo dei nomi reali


By on febbraio 15, 2013
Prev1 of 1Next

Nome reale o nome inventato per utilizzare Facebook?Sembra che a seguito della sentenza rilasciata ieri dal tribunale tedesco la questione sia stata risolta, la Corta infatti ha dato via libera al social network di Zuckerberg di pretendere l’utilizzo da parte dei propri utenti di nomi reali.

Facebook-legge-conversazioni-private

Questa sentenza va a ribaltare quanto intimato al social dall’Ufficio del Commissario della protezione dei dati (ULD) la quale lo scorso anno aveva intimato a Facebook di porre fine alla sua politica del vero nome permettendo così l’utilizzo di pseudonimi sulle proprie pagine. Secondo la ULD il social network ha violato la legge tedesca Telemedia, che permette agli utenti di utilizzare soprannomi on-line. Tale ordine era stato emesso contro Facebook negli Stati Uniti ed anche in Irlanda, che risulta essere la sede responsabile di tutte le attività a livello europeo del social network.

Facebook ha subito presentato ricorso contro tale decisione ritenendo la decisione della ULD priva di fondamento, e nella giornata di ieri il Tribunale amministrativo dello Stato di Schleswig-Holstein ha deliberato in favore di Facebook, l’ULD ha erroneamente fondato i suoi ordini sul diritto tedesco, che non è applicabile nel caso di specie, perchè la filiale  tedesca di Facebook si occupa solo di marketing e acquisizione per il mercato locale, e non elabora le informazioni personali, ma la sede europea è in Irlanda, e tale ufficio è responsabile del trattamento dei dati personali. Quindi la richiesta della ULD con relativa richiesta di multa non può essere applicata.

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*