Proteggere la connessione WiFi con WiFi Protector


By on marzo 4, 2013
Prev1 of 1Next

wifi_protector_windows

Le connessioni internet WiFi sono senza dubbio una innovazione che ha portato grande comodità per tutti gli utilizzatori di PC e Internet che possono così collegarsi alla grande Rete senza dover utilizzare scomodi cavi ethernet. Naturalmente il rischio che qualche informazione privata venga intercettata c’è, soprattutto se si sta operando presso un internet point o una rete non protetta che potrebbe accogliere dunque qualche malintenzionato. WiFi Protector è un interessante software che permette di proteggere il proprio PC non appena viene collegato a una rete WiFi.

WiFi Protector funziona in modo piuttosto semplice: il programma sfrutta la crittografia per far sì che le informazioni e i dati inviati e ricevuti risultino illeggibili per chiunque tenti di appropriarsene. E non solo ovviamente, visto che WiFi Protector permette di individuare anche eventuali intrusioni, effettuare una scansione delle impostazioni di sicurezza di rete e offrire protezione tramite VTN. Il livello di crittografia usato per proteggere le informazioni è a 256 bit, cosa che renderà il vostro sistema difficilmente penetrabile, a meno che un vero esperto non decida di perdere ore e ore di tempo per accedere al PC, cosa che riteniamo improbabile.

WiFi Protector dà inoltre all’utente la possibilità di effettuare una scansione per capire quali reti WiFi che sono state utilizzate o si stanno utilizzando possono considerarsi effettivamente sicure. L’interfaccia user friendly abbastanza intuitiva permette infine di sfruttare subito le varie opzioni disponibili. Insomma, davvero niente male per un software distribuito gratuitamente al netto di qualche annuncio pubblicitario sulla schermata. Volendo potete anche acquistare una licenza per supportare gli sviluppatori ed evitare di visualizzare le informazioni pubblicitarie. Comunque decidiate, potete scaricare WiFi Protector sul sito ufficiale. Il software è compatibile con Windows XP, Vista, 7 e 8.

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*