LulzSec – Murdoch è morto


By on luglio 19, 2011
Prev1 of 1Next

Ritorna la celebre crew di hacker, in seguito allo scandalo News of the World. Un articolo fasullo annuncia il fatale decesso del magnate di origini australiane. Rivelati online i numeri di telefono di vari editor, compresa Rebekah Brooks.

Scoperto il cadavere di Rupert Murdoch”: la macabra notizia, che campeggiava sul sito del Sun, uno dei giornali del magnate australiano, ha creato momenti di panico tra i lettori finchè non si è scoperto che si trattava della burla di un gruppo hacker. A colpire il sito del tabloid inglese sono stati i pirati informatici di LulzSec, già noti per attacchi contro la Cia, il Senato Usa e la Sony. Notato il defacciamento, il sito web del Sun è stato quindi reso irraggiungibile, dai suoi stessi amministratori, alle 23:00 GMT, e mostrava a quell’ora un messaggio relativo ad un errore interno del server. L’hack era stato annunciato dal collettivo di hacker tramite un messaggio sull’account Twitter @AnonymousIRC verso le 21:00 GMT.

I toni sono i soliti di Anonymous: “Gioiamo, ci divertiamo, rovineremo il Sun di Murdoch…Ciao Rupert! Buon divertimento domani in parlamento!#AntiSec” (“We have joy we have fun we will mess up Murdoch’s Sun…Hi Rupert! Have fun tomorrow at the Parliament!#AntiSec”) 

 

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*