Google pronta ad investire in Italia ma vuole garanzie


By on ottobre 12, 2013
Prev1 of 1Next

L’evento Big Tent “Made in Italy: la sfida digitale” tenutosi nella città di Roma nei giorni scorsi ed organizzato da Google ha visto anche la presenza di una delle figure più rappresentative del colosso di Mountain View ovvero Eric Schmidt, il quale ha effettuato dichiarazioni molto importanti sull’impegno della propria azienda nel nostro paese. Vediamo le parole di Schmidt nel dettaglio.

Google

Eric Schmidt è stato chiaro nell’inquadrare il nostro paese ed il momento economico generale in cui stiamo vivendo:

L’Italia è straordinaria nel mondo, se questa straordinarietà riusciamo a portarla online, un piccolo pezzettino per volta, ne deriverà un grande contributo alla crescita del Paese. Noi siamo pronti a fare la nostra parte.

Schmidt però non si riserva di lanciare delle frecciatine al nostro governo, reo di non aver ancora fatto il dovuto per velocizzare la diffusione tecnologico nel paese. In particolare il riferimento è alla banda larga, che sta avanzando come copertura generale ma che avanza in maniera troppo lenta per garantire uno sviluppo del paese in tale settore ed un ingresso di capitali da parte di investitori stranieri.

Secondo le ricerche del settore nel 2010, internet ha contribuito al PIL italiano con 31,5 miliardi di euro, pari al 2%, un dato in forte esplosione e che dovrebbe raddoppiare entro il 2015, ma per far si che avvenga questo il paese deve essere attrezzato dal punto di vista della banda larga.

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*