Facebook ha paura di Google+?


By on luglio 20, 2011
Prev1 of 1Next

Michael Lee Johnson ha cercato di pubblicizzare su Facebook il proprio profilo Google+, ma la sua idea non è stata apprezzata da Zuckerberg e soci. Pioggia di critiche sul papà di Facebook.  “Se sei tra i fortunati ad avere un account Google+, aggiungi ai tuoi contatti Michael Lee Johnson, Internet Geek, sviluppatore di App e Technological Virtuoso”. Questo l’annuncio a pagamento che, dopo aver mandato su tutte le furie il papà di Facebook, è immediatamente sparito. Il post non sembra essere piaciuto molto a Facebook, non nuovo a censure abbastanza rigorose, e il profilo di Micheal Johnson sarebbe stato disabilitato per violazione dei termini di utilizzo del social network, oltre al profilo sono state poi rimosse tutti i suoi altri avvisi pubblicitari con fare decisamente persecutorio, un accanimento non giustificato in altri modi se non da un timore sempre più in crescita nel quartier generale diMark Zuckerberg.

Il provvedimento di Facebook è stato accompagnato dal seguente messaggio automatico:

“Your account has been disabled. All of your adverts have been stopped and should not be run again on the site under any circumstances. Generally, we disable an account if too many of its adverts violate our Terms of Use or Advertising guidelines. Unfortunately we cannot provide you with the specific violations that have been deemed abusive. Please review our Terms of Use and Advertising guidelines if you have any further questions”.

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*