Skype vs Social network: 140 caratteri non significano restare in contatto


By on aprile 8, 2012
Prev1 of 1Next

Gli utenti possono scegliere molteplici servizi per comunicare con le persone anche se non sono nelle vicinanze. In questo caso, prendiamo in considerazione le opzioni che vengono offerte dalla rete. I social network, ad esempio, sono quotidianamente utilizzati per tenere in contatto un infinito numero di persone. Non possiamo, però, non prendere in considerazione anche Skype, il famoso programma VoIP che permette di effettuare una videochiamata con una semplice webcam e un microfono.

Quale metodo preferite? C’è chi sfrutta il mondo sociale per comunicare con i propri amici, oppure chi preferisce rimanere nel privato e utilizza un metodo più diretto come Skype.

Gli utenti, insomma, hanno una vasta scelta. Se scendiamo dietro le quinte, però, l’aria che si respira non è di certo quella di voler offrire alle persone svariati servizi, ma gli avversari lottano fra loro per far crescere i propri prodotti a discapito di altri. Non possiamo, ad esempio, non citare le continue guerre che nascono fra Facebook e Twitter.

Questa volta è Skype che vuole sparare a zero sui suoi avversari. Non stiamo parlando di altri client di messaggistica istantanea, ma dei social newtork che quotidianamente invitano gli utenti ad avere dei rapporti molto riassuntivi e meno umani. Su questo gioca la campagna di Skype, costata la bellezza di 9 milioni di euro. Sono stati lanciati degli slogan anti-social network che, ovviamente, omaggiano il software VoIP.

Frasi come “140 caratteri non significano restare in contatto”, ovviamente in inglese, echeggiano per il mondo del web. Troviamo altri slogan, ma questo è sicuramente quello che cerca di attaccare maggiormente i social, riferendosi ovviamente a Twitter.

Altri motti sono “Gli uomini sono fatti per guardare, ascoltare e sentire/provare emozioni”, oppure “Quando un LOL rimpiazzerà il suono di una risata?”. Frasi che incentivano il ritorno all’umanità!

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*