Dr.Web nel mirino di Apple, malware Flashback


By on aprile 11, 2012
Prev1 of 1Next

Abbiamo parlato in un precedente articolo del virus Flashback che ha colpito un gran numero di Mac in tutto il mondo, un malware autoinstallante che sfruttando alcune vulnerabilità del sistema operativo iOS raccoglie password, e-mail e altre informazioni personali.

Un bel pugno in un occhio per Apple che a quanto pare sta sviluppando un nuovo tool per la rimozione del virus, pronto in alcuni giorni, ma delle ultime ore è la notizia riguardante un accusa mossa dalla casa di Cupertino contro la società che ha messo on-line il sito Dr.Web il quale ha reso disponibile un servizio per identificare la presenza del virus sulla proprioa macchina, previo inserimento di alcune informazioni più meno riservate del proprio Mac.

Apple ha dichiarato che dietro l’infezione di massa si cela la società che ha messo on-line questo tool gratuito e ha chiesto la chiusare del sito, la società di Dr.Web ha subito chiarito che nessuno scopo malevolo è dietro il servizio offerto e che Apple in questo modo sta rifiutando il loro aiuto.

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*