Google interessato a Pinterest: scatta l’acquisto?


By Zenit on aprile 22, 2012
Prev1 of 1Next

Google+ non è paragonabile a Facebook, nemmeno a Twitter e neanche al nuovo Pinterest. Dove ha sbagliato lo staff di Mountain View? Il social network è strutturato molto bene ed ha lanciato perfino delle innovazioni, come ad esempio le cerchie, ma non è riuscito a conquistare. Negli Stati Uniti sicuramente ottiene più visite, ma non ha mai raggiunto il podio come Facebook e Twitter. Anzi, ultimamente si è fatto perfino superare dall’innovativo Pinterest.

Abbiamo parlato molto di quest’ultimo social network che ha destato, improvvisamente, un folle interesse. Nato nel 2010, ma solo in questi ultimi mesi ha ottenuto una paurosa crescita superando senza problemi Google Plus.

Facebook, intanto, si è aggiornato con i tempi ed ha acquistato la nota applicazione Instagram in modo da puntare molto sui contenuti fotografici. E Google? Mountain View non ha sempre bisogno di creare qualcosa di nuovo, Google come le pagine bianche e blu può pagare per comprare qualche innovativo prodotto.

Proprio per questo motivo si potrebbe ipotizzare che Google potrebbe mettere le mani su Pinterest per acquistare visibilità e soprattutto originalità. Inoltre, riuscirebbe ad attirare a l’utenza femminile che è follemente innamorata di Pinterest, tanto da primeggiare sul pubblico maschile.

Non dobbiamo dimenticare, inoltre, che Google Plus si è piazzato decisamente in fondo nella classifica del tempo trascorso dagli utenti mensilmente sui social network . Mountain View ha portato a casa solo 3 miseri minuti, mentre tutti gli altri l’hanno superato. LinkedIn ha ottenuto 17 minuti, Twitter 21 e Facebook 405 minuti! Non ci stupisce che le pagine bianche e blu siano al primo posto, ma rimaniamo sorpresi nello scoprire che la medaglia d’argento non è indossata dall’uccellino azzurro: Pinterest, secondo le indagini, ha ottenuto 98 minuti mensili!

Google potrebbe sentire odore di successo, anche perché la fragranza è forte, e comprare Pinterest come fece con Youtube.

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*