Arrivano i processori Intel Ivy Bridge da 22 nanometri


By Redazione on aprile 24, 2012
Prev1 of 1Next

Anche se con un pò di ritardo sono stati ufficialmente presentati i nuovi processori Intel da 22 nanometri basati su tecnologia Intel , i5 e i7 della serie 3000. Nuovi processori, anche se basati sui predecessori (Sandy Bridge ) portano alcune importanti differenze e migliorie, per primo una una nuova architettura che permette un minor consumo e una maggior potenza di calcolo, una GPU integrata con prestazioni raddoppiate rispetto alla precedente con pieno supporto per Direct X 11, OpenGL 3.1 e OpenCL 1.1, che quanto pare renderà vano l’utilizzo di schede grafiche di fascia bassa, permettendo così di ometterne l’acquisto.

Intel ha presentato per ora solo alcune versione dei processori per desktop “Core i7 3700 e Core i5 3000: si tratta delle nuove CPU appartenenti alla famiglia Ivy Bridge, compatibili con socket 1155 LGA e basate su tecnologia produttiva a 22”  e per notebook, “Core i7 3000M: si tratta delle nuove CPU appartenenti alla famiglia Ivy Bridge, basate su processo produttivo a 22 nanometri“, durante l’anno se ne aggiungeranno altre.

Il processore i7 della serie 3000 a 22 nanomentri ha una velocità di clock standard di 3.5Ghz e può essere portata fino a 3.9Ghz via Turbo bost, quad-core con tecnologia HyperThreading, cache L3 da 8 Mbytes, mentre l’i5 della serie 3000 a 22 nanometri di base ha velocità di clock da 3.3Ghz può arrivare a 3.7Ghz, non dispone di tecnologia HyperThreading ma sempre quad-core e cache l3 da 6 Mbytes.

Via

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*