Il Wall Street Journal: a giugno inizierà la produzione del display da 4 pollici del nuovo iPhone 5


By on maggio 16, 2012
Prev1 of 1Next

Nuovi rumors compaiono in rete riguardanti il prossimo iPhone 5 che dovrebbe essere rilasciato da Apple nel corso dell’autunno di questo anno 2012. A dare la notizia di giornata è il Wall Street Journal, il quale afferma che nel mese di giugno inizierà la produzione del nuovo display dell’iPhone 5, e che questo componente sarà rinnovato rispetto al precedente modello sopratutto per quanto riguarda le dimensioni, che non dovrebbero essere inferiori ai 4 pollici. La notizia arriva direttamente da Hong Kong, da una fonte molto vicina alla catena di produzione dell’azienda con sede a Cupertino, e questo nuovo display sarà più grande rispetto a quello utilizzato dal 2007 ad oggi che presenta una dimensione di 3,5 pollici. Ovviamente si tratta di supposizioni ma se la fonte fosse attendibile questa tempistica coinciderebbe con le indicazioni rilasciate in precedenza le quali affermano che l’iPhone 5 verrà commercializzato a partire dal mese di settembre ed ottobre.

La fonte continua affermando che sarebbero già state individuate anche le ditte che dovranno produrre questo nuovo display, saranno Sharp, LG e Japan Display, tra questi con molta sorpresa non troviamo Samsung, che ancora in occasione del lancio del nuovo iPad risulta essere il maggiore fornitore, nonché più affidabile per qualità e quantità, della componentistica hardware dei dispositivi mobili di Apple, display inclusi. Resta da capire come avverrà l’ingrandimento del display su questo nuovo iPhone, se verrà aumentata la larghezza dello stesso e consequenzialmente del dispositivo, oppure se mantenendo la larghezza attuale verrà aumentata la lunghezza dello schermo e del dispositivo andando così ad ottenere una diagonale da 4 pollici. Questo potrebbe determinare che le attuali applicazioni dovranno essere ridimensionate e riadattate alla nuova risoluzione e dimensione del display dell’iPhone 5.

 

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*