Facebook battuto da FacePorn!


By on maggio 27, 2012
Prev1 of 1Next

Quando un grande sito viene battuto da un piccolo portale, la notizia diventa clamorosa.

Il social network bianco e blu, difatti, ha dovuto incassare una dura sconfitta. Non stiamo parlando delle perdite in Borsa, da un piccolo sito porno che sta dando non pochi problemi al social network.

Facebook, sicuro di vincere, aveva deciso di querelare un sito pornografico norvegese chiamato FacePorn.

Il portale web era stato trascinato in tribunale da Mark Zuckerberg sia per il suo nome sia per alcune funzioni presenti in esso. In primo luogo, il social network rivendicava il marchio “Face” e dichiarava che molteplici servizi offerti all’interno di FacePorn ricordano quelli di Facebook, ma ovviamente in chiave porno. Gli utenti, difatti, avevano la possibilità di commentare i contenuti erotici, chattare e possono addirittura applicare il classico “Like”. Non si tratta del bottone del social network, messo in mostra dalla maggior parte dei siti web, ma di un nuovo tasto ideato proprio dal sito porno.

Pochi avrebbero scommesso contro il social network, ma un giudice americano, Jeffrey White, gli ha respinto la denuncia di Facebook. In realtà, White ha preso tale decisione poichè la magistratura statunitense non può intervenire su un prodotto norvegese.

Per ora FacePorn è libero e potrà continuare non solo a mantenere il suono nome, ma anche le funzioni interne.

Facebook, però, non ha intenzione di fermarsi. A quanto pare il colosso del mondo sociale si rivolgerà ai tribunali norvegesi per cercare di far valere i suoi diritti. In Norvegia la situazione cambierà, oppure il social network perderà ancora?

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*