ETSI pubblica il nuovo standard 4FF della nuova Nano-SIM ideato da Apple


By +BGSOLUTIONALLARMIESICUREZZAPERLATUACASA on giugno 11, 2012
Prev1 of 1Next

La vicenda relativa all'adozione del brevetto, quale standard comune, relativo alle nuove Nano-SIM si è finalmente concluso, dopo diversi mesi in cui le polemiche e battaglie per l'approvazione degli standard sono state davvero dure. Da una parte c'era il brevetto ideato da Apple, mentre dall'altra parte c'erano altri produttori quali RIM, Motorola e Nokia che invece tentavano di impedire l'approvazione dello standard Apple. Questo per i timori che l'azienda con sede a Cupertino potesse, una volta ottenuta l'approvazione come standard, far pagare i diretti concorrenti per l'utilizzo di tale brevetto, ipotesi che però è stata più volte smentita sia da parte di Apple che dalla stessa ETSI.

Negli ultimi giorni la European Telecommunications Standards Institue ha pubblicato la documentazione relativa all'aggiudicazione di tale brevetto standard, composto da oltre 181 pagine e denominato 4FF e che corrisponde a quanto presentato da Apple come progetto. L’ETSI ha pubblicato inoltre le esatte misurazioni che dovrà possedere la nuova nano-SIM: lo standard 4FF infatti dovrà avere una larghezza di 12,3 mm ± 0,1 mm, un’altezza di 8,8 mm ± 0,1 mm ed uno margine di spessore pari a 0,67 mm + 0,03 mm/-0,07 mm.

Indian Recipes

Nei futuri dispositivi tutti i produttori che rilasciano nuovi dispositivi in ambito europeo dovranno uniformarsi a questo standard di Nano-SIM, il quale viste le ridotte dimensioni rispetto sia a quelle normali che a quelle Micro utilizzate da Apple sugli ultimi dispositivi mobili, permetterà alle aziende di liberare ancora più spazio all'interno dei propri dispositivi rendendo gli stessi ancora più sottili dei modelli attualmente in commercio, cosa che sta molto a cuore all'azienda Apple.

zp8497586rq
Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments