Apple prolunga il contratto di utilizzo con Liquidmetal fino al 2014


By on giugno 20, 2012
Prev1 of 1Next

Liquidmetal è una società che ha brevettato una nuova lega eslusiva di metalli dalle caratteristiche particolari che si adatta molto bene ad essere introdotta sui dispositivi elettronici grazie alle sua doti di leggerezze, duttilità ma al contempo di durezza del materiale. Apple ha stipulato, nel corso del 2010, un contratto di utilizzo esclusivo di tale tecnologia con lo scopo di applicarla, in maniera graduale ed a seguito si sviluppo sui propri dispositivi fissi e sopratutto mobili. Dopo le prime prove e l'introduzione di tale lega in alcuni piccoli componenti su dispositivi quali l'iPhone (come il carrello di espulsione della SIM), ora in concomitanza della scadenza di tale accordo Apple e Liquidmetal hanno deciso di prolungare la loro collaborazione fino al 2014.

L'accordo originario richiedeva che Liquidmetal mettesse a disposizione tutta la propria proprietà intellettuale inerente tale tecnologia attraverso una società controllata entro il 5 febbraio 2012, ma il nuovo emendamento in vigore da venerdì scorso ha esteso l'accordo al 5 febbraio 2014. Sotto la MTA [Master Transaction Agreement], la Società è stata originariamente obbligata a contribuire alla proprietà intellettuale di Crucible, LLC, una consociata creata con lo scopo di trasferire tutte le proprietà intellettuali acquisite o sviluppate da Liquidmetal fino al 5 febbraio 2012, e tutte le proprietà intellettuali di Crucible, LLC erano concesse in licenza esclusiva su base perpetua ad Apple per il campo di utilizzo di prodotti elettronici di consumo sotto il MTA.

Ora l'accordo è esteso fino al febbraio 2014 e vedremo se Apple sarà intenzionata, nei dispositivi futuri, ad utilizzare in maniera sempre più massiccia questa tecnologia sui propri dispositivi.

zp8497586rq
Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments