In App Purchase, hacker trova un hack per scaricarle gratuitamente


By on luglio 13, 2012
Prev1 of 1Next

Da alcuni anni Apple ha reso possibile un sistema denominato in app purchase che permette di acquistare, all’interno di applicazioni o giochi, dei contenuti, versioni complete o altri contenuti pagando direttamente dal nostro account iTunes e relativa carta di credito. Ora però è stato scoperto un hack che permette di eseguire i download i questi contenuti in maniera gratuita. Il tutto è stato scoperto da uno sviluppatore russo del sito i-ekb.ru  di nome ZonD80 anche il sito In-AppStore.com sito vengono raccolte donazioni per sostenere lo sviluppo del progetto.

Questo hack del sistema in app purchase è semplice da utilizzare e può essere eseguito su qualsiasi tipologia di dispositivo indipendentemente dalla tipologia di firmware che viene montato su di essi, non serve nemmeno aver effettuato il jailbreak sul proprio iPhone o iPad. Per eseguire questo hack le istruzioni pubblicate sono abbastanza semplici e richiedono l’installazione di due certificati (CA e in-appstore.com), una modifica dei record DNS del dispositivo nella sezione delle impostazioni del dispositivo WiFi. Così facendo il dispositivo andrà a contattare un server russo, che elude la built-in di protezione, permettendo il download gratuito di tali contenuti in app purchase.

Questo è un nuovo grosso problema per Apple che visto il tema di pirateria non tarderà a ostacolare il sito incriminato, al momento questo hack non è eseguibile in tutti i paesi e su tutte le applicazioni anche se su una grossa parte di esse è già attuabile. Ovviamente si tratta di procedura illegale  e quindi non legale. Vi terremo sicuramente informati sugli sviluppi di tale situazione e di questo nuovo hack.

 

 

 

 

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*