Con l’ASLR Android Jelly Bean è più sicuro di prima


By on luglio 27, 2012
Prev1 of 1Next

Il sistema operativo di Google, Android Jelly Bean, continua a regalare piacevoli soddisfazioni ai proprio fan. L’ultima novità riguarda l’ASLR, una nuova introduzione rispetto alle versioni precedenti. Vediamo un po’ di cosa si tratta:

ASLR è l’acronimo di Address Space Layout Randomization, in italiano “Casualizzazione dello spazio degli indirizzi”. In poche parole questo nuovo componente impedisce ai virus, malware e altre minacce di espandersi nei file e nelle cartelle del nostro dispositivo. Ad esempio se un file, un’app o una cartella viene infettata da un malware con ASLR la minaccia non sarà in grado di contagiare altri file e di creare ulteriori danni, i cosiddetti danni a catena, tipici dei virus.

Cosa fa ASLR? ASLR si occupa di randomizzare, cioè di rendere casuale l’assegnazione degli indirizzi delle locazioni di memoria, rendendo la vita difficile se non impossibile al malware che dalla sua parte non riesce a scovare all’interno di una libreria l’indirizzo di un’altra locazione. Il virus si troverà dunque costretto a richiamare una funzione differente presente in memoria che non è adatta all’esecuzione di una determinata applicazione, quindi l’app andrà in crash e noi vedendo i ripetuti crash elimineremo l’applicazione, distruggendo il virus sventando la minaccia.

Certamente ciò non garantisce la totale immunità del vostro dispositivo con SO Android dai virus, d’altronde in informatica la sicurezza al 100% non esiste, quindi è buona norma verificare cosa si scarica e magari fermarsi un istante in più per leggere le recensioni di altrei utenti.

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*