Porto d’armi, detenzione di pistola, si o no?


By on agosto 2, 2012
Prev1 of 1Next

Porto d’armi, detenzione di pistola, si o no?

La prima reazione maschile dopo un furto è quella di voler proteggere la propria abitazione prendendo una pistola.

Non sono contrario in maniera assoluta a questa opzione, ma vi assicuro che se non fatto con una piena consapevolezza, questo passo, vi potrebbe arrecare più danno che altro.

Giuda al porto d’armi o alla licenza per uso sportivo

Andiamo per gradi, in realtà il porto d’armi non lo otterrete mai, potrete ambire ad un permesso ad uso sportivo.

Il porto d’armi vi consentirebbe di andare in giro armati e questo viene concesso solo a forze dell’ordine, guardie giurate, magistrati o persone ad alto profilo di rischio.

Il permesso di detenere un’arma ad uso sportivo, ci consente regolare detenzione, e possibilità di trasporto fino alla sede del tiro a segno nazionale.

Trasporto che dovrà avvenire nel rispetto di alcune norme, infatti, la pistola dovrà essere scarica e posizionata nel baule.

Ma facciamo un passo indietro, vediamo cosa fare per richiedere il porto d’armi uso sportivo.

Potete vedere in dettaglio la procedura, dal sito della polizia di Stato http://www.poliziadistato.it/articolo/view/315/

Tra le cose principali, servirà il certificato di idoneità psicofisica e il congedo militare.

Nel caso in cui non abbiate adempito alla leva, dovrete iscrivervi a una sezione del tiro a segno Nazionale e ottenere il certificato di idoneità all’uso delle armi.

Ora, se avete ottenuto la licenza di porto d’armi per uso tiro al volo, potete approfondire, la responsabilità alla quale andate incontro se acquistate una pistola.

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

2 Comments

  1. Pingback: Guida alla sicurezza della propria abitazione. - Content Farm

  2. Pingback: Acquisto della prima pistola per difesa abitativa. - Content Farm

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*