Apple: niente più applicazione nativa Youtube sul prossimo iOS 6


By on agosto 7, 2012
Prev1 of 1Next

Nella serata di ieri Apple ha provveduto a rilasciare la nuova versione beta del proprio sistema operativo iOS 6, che arriva così alla quarta versione, che viene data ai developer per la fase di testing prima del rilascio ufficiale che avverrà in contemporanea al rilascio del nuovo iPhone 5. In questa nuova versione oltre alla correzione dei bug e migliorie varie, gli utenti Apple si sono trovati con una novità davvero rilevante, l’assenza dell’applicazione nativa YouTube.

Dalle dichiarazioni ufficiali di Apple veniamo a conoscenza che uil motivo di questa esclusione è riconducibile al fatto che è scaduta la licenza di utilizzo, pertanto da iOS 6 il servizio YouTube nativamente su iOS non sarà più presente con l’omonima applicazione ma verrà garantito attravero l’accesso dal browser Safari. Google però sta già lavorando ad un applicazione indipendentente che verrà rilasiata su AppStore nel giro di poco tempo.

Continua così la fase di epurazione di apple per quanto attiene i servizi di Google presneti all’interno di iOS, dopo l’applicazione Mappe, ora sviluppata internamente dall’azienda con sede a Cupertino, anche Youtube sarà disponibile solo grazie ad un app scaricabile a discrezione dell’utente da AppStore.

Il conflitto tra le due aziende sembra toccare nuovi massimi storici e le due rivali cercano di interagire il meno possibile con i servizi distribuiti dal concorrente diretto. Vedremo quindi se la versione finale di iOS 6 riserverà ancora novità in merito o se l’epurazione di Google si conclude con l’esclusione di YouTube.

 

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*