Jailbreak iOS 6: facciamo il punto sulla situazione


By on ottobre 14, 2012
Prev1 of 1Next

Il nuovo sistema operativo iOS 6 è stato rilasciato ormai da quasi un mese, così come il nuovo iPhone 5, e molti utenti in rete sono alla ricerca di informazioni relativamente alla possibilità di eseguire il jailbreak del nuovo sistema operativo e device Apple. In questo articolo andremo a fare il punto sulla situazione.

Per quanto attiene i device di nuova generazione e denominati A5 ed A6, dalla tipologia di chip che sono montati su tali dispositivi, al momento non vi è nessuna possibilità di eseguire il jailbreak iOS 6. Bisognerà attendere che gli hacker rilascino un nuovo tool che permetta questa operazione, anche se al momento non si hanno notizie precise sulla tempistica di attesa. Ricordiamo che l’anno scorso in occasione del rilascio di iOS 5, si è dovuto attendere 3 mesi prima di vedere un tool che permettesse il jailbeak di tale firmware.

Per quanto attiene i device più vecchi, quelli definiti A4, al momento possono utilizzare esclusivamente RedSnow per eseguire il jailbreak iOS 6 in modalità tethered, questo comporta che ad ogni spegnimento o riavvio del device, bisognerà eseguire una procedura di riavvio del nostro dispositivo. I tempi per passare ad un jailbreak di tipo untethered dovrebbero essere inferiori per questi dispositivi e potremmo avere qualche novità in merito già nella prossime settimane.

Per quanto riguarda invece la procedura di downgrade, questa è possibile sui dispositivi A4 a condizione di avere salvato in precedenza i blob SHSH del firmware 5.1.1, in questo modo potrete ritornare, sempre mediante RedSnow, al firmware precedente che permette l’esecuzione del jailbreak untethered. Per i dispositivi nuovi invece questa possibilità di downgrade non è possibile, nemmeno avendo salvato i relativi blob SHSH.

Prev1 of 1Next
{lang: 'it'}

Commenta!

comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*