Resveratrolo di Vino e Cioccolato, Crolla il Mito: Nessun Effetto Benefico

Per anni si è alimentato il mito che il resveratrolo avesse delle proprietà anticancro.

Vino e Cioccolato

Ebbene, questo mito è stato sfatato categoricamente da uno studio pubblicato su JAMA Internal Medicine. Lo studio è stato condotto da un gruppo di ricercatori guidato da Richard Semba, docente alla School of Medicine della Johns Hopkins University, ubicata negli USA.

Andiamo con ordine. Il resveratrolo è un fenolo non flavonoide contenuto negli acini d’uva. Si pensava, fino a poco fa, che questo fenolo avesse azioni antiinfiammatorie, di fluidificazione del sangue (quindi protettivo contro le trombosi), anticancro e anche di protezione da patologie di natura cardiovascolare.

Questo resveratrolo, prodotto dalla pianta per tenere lontani batteri e funghi, è contenuto anche in altri cibi come il cioccolato.

La sua presenza benefica giustificava quindi il consumo di vino e di cioccolato: ma, se questi due alimenti hanno dei benefici, non è certo merito del resveratrolo.

Lo studio è stato condotto su 783 partecipanti, e si è scoperto che coloro che assumevano maggiori quantità di resveratrolo rispetto agli altri, non avevano riscontrato a livello di analisi alcun effetto benefico sulla salute, né a livello antiinfiammatorio che in termini di tasso di incidenza del tumore.

Richard Semba, che ha guidato il gruppo di ricerca, ha spiegato:

La convinzione era che alcuni cibi fossero salutari perché contenenti resveratrolo. Non lo abbiamo assolutamente verificato. Ciò significa solo che i benefici, se ci sono, devono arrivare da altri polifenoli o altre sostanze che si trovano in questi alimenti. Si tratta di cibi complessi e tutto ciò che veniamo a sapere dal nostro studio è che probabilmente i loro benefici non sono dovuti al resveratrolo.

Un falso mito da sfatare quindi, ma va da sè che vino e cioccolato non saranno per questo meno amati e consumati!

Foto tratta dal web

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*