Genitori Elicottero: I Bambini Iper-Protetti Saranno Adulti Insicuri e Passivi

Essere troppo apprensivi e iper-protettivi nei confronti dei propri figli può essere un atteggiamento comprensibile, ma è anche un errore, che può avere delle conseguenze gravi sul carattere e sui comportamenti da adulto.
E le conseguenze non si riflettono solo sul bambino, ma anche sulla salute mentale delle madri: una ricerca condotta dalla University of Mary Washington e pubblicata sul Journal of Child and Family Studies, ha dimostrato come l’incapacità di “staccarsi” dai propri figli, neppure quando giocano, e di osservarli costantemente anche quando non ce ne sarebbe bisogno, crea un sovraccarico psicologico nella madre, e questo può avere delle incidenze negative sulla salute mentale.

Questo tipo di genitori vengono chiamati negli U.S.A. “helicopter parents”, genitori elicottero, perché sono sempre nei paraggi e sorvegliano di continuo i figli qualunque cosa facciano, compreso vestirsi la mattina. Ma i bambini iper-protetti, se non corrono rischi nell’infanzia, ne corrono uno per l’età adulta: quello di diventare uomini o donne fragili, incapaci di prendere decisioni, passivi, incapaci di tollerare gli insuccessi e sentirsi dei falliti, magari sviluppando anche dei comportamenti aggressivi. Un bel quadretto, prospettato dalla psicologa Hanna Rosin, che ha spiegato questa teoria in un articolo pubblicato sul The Atlantic.
La Rosin ha spiegato che per un bambino è fondamentale avere uno spazio completamente libero, quello del gioco, e che i “genitori elicottero” spesso riescono ad intromettersi, con le loro ansie e le loro paure spesso immotivate, rovinando quello che attraverso il gioco si impara per la vita futura.
Le esperienze “eccitanti”, spesso vissute dai genitori elicottero come “pericolose” anche quando non ce ne sarebbe motivo, sono in realta anti-fobiche, ossia aiutano a superare delle piccole paure e fortificano il bambino, come ha spiegato Ellen Sandseter, educatrice del Queen Maud University College di Trondheim.

Andare veloci, misurarsi con le altezze, maneggiare attrezzi, avvicinarsi a forze della natura come fuoco e acqua, giocare a fare la lotta, esplorare un territorio senza nessuno intorno: sono questi i sei comportamenti/gioco vissuti come più pericolosi per i genitori e invece fondamentali per sviluppare nel bambino la capacità di autonomia e quella di percepirsi persone con caratteristiche e confini propri. Se i bambini non sperimentano, anche attraverso i giochi, queste cose, saranno adulti con difficoltà, insicuri e dipendenti dagli altri.

Foto tratta dalla rete

Genitori Elicottero
Genitori Elicottero

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*