Mesotelioma, il Tumore Provocato dall’Amianto: Dai Carciofi una Cura?

Le proprietà depurative del carciofo (cynaria scolymus) sono conosciute da tempo, così come il loro essere preziosi alleati contro diabete, colesterolo, ipertensione, obesità e addirittura cellulite.

Ma c’è un’altra importantissima proprietà che è stata portata alla luce grazie a uno studio dell’Istituto Regina Elena di Roma, effettuato con la collaborazione della McMaster University, in Canada. Il carciofo sarebbe un antitumorale, e in particolare il beneficio di questo ortaggio sarebbe da mettere in correlazione con il mesotelioma, un tipo di tumore causato da un’esposizione all’amianto e al suo particolato.

Questo tipo di cancro, considerato uno dei più gravi e incurabili, colpisce ogni anno 2.000 persone. Anche se l’amianto è stato bandito ormai da diversi anni, si trova ancora in tantissimi siti, e spesso anche nelle abitazioni (pensate a certi vecchi camini, per esempio). E l’esposizione all’amianto è pericolosissima, e può portare a sviluppare questo mesotelioma.
Secondo gli studi dell’Istituto Regina Elena di Roma e della McMaster University, il carciofo e i suoi essenziali potrebbero operare una svolta nella cura e nella prevenzione di questo tipo di tumore, di cui si prevede un picco entro il 2020, secondo quanto affermato da Giovanni Blandino, responsabile del laboratorio di Oncogenomica traslazionale dell’Istituto.

La sperimentazione e la ricerca medica si stanno soffermando proprio sul carciofo, dal quale sono stati elaborati dei composti che serviranno a contrastare il mesotelioma, testandoli soprattutto su persone che già hanno dei significativi fattori di rischio, come le placche polmonari.

Sabrina Strano, ricercatrice dell’area di Medicina molecolare, ha dichiarato a La Stampa:

Nel nostro studio sperimentiamo, primi al mondo, la chemioprevenzione con una sostanza naturale e dal costo contenuto. Se le nostre intuizioni venissero confermate, apriremmo la strada a una rivoluzione.

Insomma, come sempre dalla Natura ci arrivano degli aiuti preziosi, che i talentuosi ricercatori italiani riescono a studiare e a sintetizzare per combattere malattie come il mesotelioma.

Foto tratta dalla rete

carciofo
carciofo

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*