Il Rosmarino Può Aiutare a Contrastare la Depressione

Condire i nostri sughi o insaporire le nostre verdure con il rosmarino è un’ottima abitudine, che può renderci anche più sereni!

Le spezie (e in questo caso gli odori) si confermano dei preziosi alleati per la salute, sia fisica che psichica, e lo dimostra uno studio condotto dai ricercatori Mark Moss e Jemma McCready della Northumbria University, in Inghilterra. Lo studio, presentato durante la conferenza annuale della British Psychological Society, ha dimostrato che il rosmarino fa bene al cervello: in particolare, migliora la memoria, aiuta a rimanere concentrati e favorisce anche il buonumore, combattendo quindi l’insorgenza della depressione.

Le proprietà di questa piantina, dalle foglie sottili e vagamente aghiformi, sono tantissime, e agiscono positivamente sull’organismo grazie all’acido carnosico e all’acido rosmarinico, che sono anche degli efficaci contrastanti del morbo di Alzheimer.

Già solo l’odore del rosmarino è capace di favorire la memoria e la concentrazione, come ha dimostrato la ricerca di cui accennavamo sopra: lo studio ha coinvolto 66 persone, divise equamente in due gruppi. I due gruppi hanno svolto diversi test di memoria e concentrazione in due stanze differenti, l’una con l’aroma di rosmarino e l’altra senza. I risultati dei test effettuati nella camera profumata di rosmarino sono stati nettamente superiori a quelli della stanza non odorosa, soprattutto in riferimento alla memoria prospettica (che fa riferimento ai processi implicati nel ricordo di intenzioni che dovranno essere compiute nel futuro).

Ma il rosmarino può esercitare influenze positive anche sull’umore, perché le sue proprietà aiutano ad accrescere la vitalità e a ragionare in modo ottimistico, non negativo. Ecco un altro alimento che combatte la depressione.

Un motivo in più, quindi, per coltivare il rosmarino nel nostro giardino, o sul nostro balcone, e per usarlo a tavola.

In particolare il rosmarino è perfetto per condire la carne bianca e il pesce, per insaporire le zuppe, per dare un tocco di freschezza ai formaggi e per preparare condimenti aromatici in abbimento all’olio di oliva.

Foto tratta dalla rete

 

Rosmarino
Rosmarino

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*