Mangiare Carne Rossa Predispone ad Alzheimer e Demenza

I rischi per la salute connessi all’assunzione di carne rossa sono ormai ben noti, anche se non sembrano spaventare molto i consumatori, considerato che la carne è sempre molto amata.
Oltre a favorire il tumore dell’intestino, del colon e del seno (ne abbiamo parlato qui) la carne rossa può condurre ad un alto rischio di contrarre la demenza e malattie come l’Alzheimer.

Un recente studio, condotto dai ricercatori dell’Icahn school of medicine di Mount Sinai di New York, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, ha dimostrato che la carne rossa cotta a fuoco vivo in padella, al forno, sulla griglia o fritta, svilupperebbe delle sostanze chiamate AGEs, che altro non sono se non i prodotti terminali della glicazione avanzata.
Gli AGEs incrementano l’accumulo di proteina beta amiloide nel cervello: questa proteina favorisce l’Alzheimer e la demenza senile.

Queste sostanze sono molto pericolose per il nostro organismo: se pensiamo a quanta carne consumiamo nel corso della nostra vita, possiamo renderci conto di quanto, a lungo termine, questo possa rappresentare dei forti rischi.
Secondo gli studi effettuati dai ricercatori newyorkesi, ridurre drasticamente (se non si può eliminarlo) l’apporto di carne rossa, può apportare solo benefici. Bisognerebbe entrare nell’ottica di pensiero secondo cui quello che mangiamo oggi può farci ammalare domani, e cercare di essere più consapevoli di quello che assumiamo o facciamo ingerire anche ai nostri figli.

Favorire un’alimentazione di tipo vegetale, ricca di legumi e alimenti diversi dalla carne rossa, è quindi auspicabile e fortemente consigliato.
Possiamo, ad esempio, ridurre l’ingerimento di carne rossa a una sola volta alla settimana. Gradualmente, a una volta ogni due settimane… Non che si debba per forza diventare vegetariani, ma ridurre la carne rossa può farci solo un gran bene, visto che essa è connessa all’insorgenza della maggior parte delle malattie più gravi, incluso il cancro.

Foto tratta dalla rete

Carne rossa
Carne rossa

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*