Gli Alimenti che Stimolano la Fame, da Evitare nelle Diete

Se siete a dieta e non volete correre rischi di farvi stuzzicare troppo l’appetito, ci sono alcuni alimenti che dovete assolutamente evitare. Quali sono?
Li ha indicati il medico dietologo e nutrizionista Sue Decotiis, al Time, spiegando che la fame è il risultato di molte interazioni che coinvolgono stomaco, intestino, cervello, pancreas e sangue e che ci sono alcuni cibi che tendono a far avvertire un senso di fame anche se si ha appena finito di mangiare.

Il succo di frutta, per esempio: essendo molto pieno di zuccheri ma non avendo fibre, provoca all’inizio un aumento della glicemia, ma subito dopo attiva un senso di fame.

Anche la pasta può avere degli “effetti collaterali”: contenendo dei carboidrati semplici, fa sì che il pancreas inizi a produrre una grande quantità di insulina, che poi fa abbassare la glicemia e dà il senso di fame.
Stesso discorso per il pane bianco, che dovrebbe essere consumato con moderazione. Tra l’altro, secondo un recente studio, chi mangia pane bianco due o più volte al giorno ha il 40% delle possibilità di diventare sovrappeso nell’arco di 5 anni.

Anche le bevande alcoliche sono uno stimolante per la fame, perché riducono il livello della leptina (un ormone che regola la digestione e la spesa calorica).

Un discorso a parte lo meritano i prodotti venduti nei fast food, che sono stati studiati apposta per far aumentare la fame a ogni morso. Difatti, gli acidi grassi in essi contenuti inibiscono la produzione di serotonina e dopamina, gli ormoni che regolano il senso di fame. Lo stesso si può dire per gli snack salati, che hanno proprio la funzione di “aperitivo” perché devono stuzzicare la fame.

Anche i cereali confezionati, spesso pieni di zucchero, sono un altro alimento che andrebbe consumato con moderazione, perché possono alterare il livello di insulina nel sangue.

Bisognerebbe stare alla larga anche dai dolcificanti artificiali, cosiddetti anche dietetici, come l’aspartame, che al contrario provocano picchi di insulina e che eccitano le cellule cerebrali.

Foto tratta dalla rete

succo di frutta
succo di frutta

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*