Le Smagliature Si Combattono Anche a Tavola

Le smagliature si possono evitare grazie a una corretta alimentazione.
Le donne (ma anche gli uomini) conoscono bene le odiatissime smagliature, che si presentano come delle striature bianche soprattutto nelle zone delle cosce, della pancia e dei fianchi. Le smagliature sono una sorta di “strappi” della pelle, e perlopiù ce le ritroviamo nel periodo della pubertà, dopo una gravidanza oppure se ingrassiamo e poi dimagriamo troppo velocemente.

È difficile mandare via le smagliature, e spesso l’unico modo per non averci a che fare è cercare di contrastarne la comparsa tramite dei metodi che fanno riferimento all’alimentazione e alla cura della pelle.

Le smagliature si possono combattere a tavola, ma come? Gli oli vegetali possono venirci in aiuto. L’olio di oliva, meglio se extravergine, così come quello di avocado, di mais, di arachidi e di girasole, sono ricchi di Omega 3 e ripristinano il giusto apporto idrolipidico dall’interno, contrastando la formazione delle smagliature. Gli Omega 3 si possono trovare in buone quantità anche nel pesce, e in particolare nel salmone, nel tonno, nello sgombro e nelle sardine. Questi pesci, tra l’altro, diminuiscono l’insorgenza anche della depressione.

La vitamina C, invece, contenuta principalmente negli agrumi e negli ortaggi rossi/arancioni, favorisce la microcircolazione e protegge vasi sanguigni e capillari, migliorando l’aspetto e la qualità della pelle.
Il germe di grano è un altro ottimo alleato contro le smagliature, perché ricco di vitamina B, A, ed E, nonché di altri oligoelementi quali calcio, potassio, selenio, silicio, fosforo, zinco, che favoriscono l’elasticità della pelle.

Oltre che a tavola, le smagliature vanno combattute anche ricorrendo a delle buone creme idratanti ed oli cosmetici che possano nutrire la pelle in profondità, rendendola più elastica e impedendo che possa “strapparsi”. In commercio ci sono tanti trattamenti studiati ad hoc, che potete trovare in farmacia oppure in negozi estetici specializzati.

Foto tratta dalla rete

dieta in gravidanza

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*