Mangiare Pesce Può Evitare la Perdita dell’Udito nelle Donne

Il pesce, grazie al suo contenuto di acidi grassi essenziali omega-3, può aiutare a prevenire la sordità, o comunque i problemi all’udito.

La scoperta è da attribuire a uno studio recente di una equipe di scienziati del Brigham and Women’s Hospital di Boston, negli Stati Uniti. Lo studio, pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition (AJCN), ha evidenziato come l’assunzione regolare di acidi grassi essenziali omega-3 possa preservare l’udito. L’alimento che contiene la maggior quantità di questi acidi grassi è senza dubbio il pesce, e il particolare il salmone, il tonno, le sardine e lo sgombro.

Soprattutto nelle persone di sesso femminile, il consumo (almeno due o tre volte alla settimana) di pesce può mettere al riparo dalla perdita dell’udito.

L’ipoacusia, ovvero l’indebolimento dell’apparato uditivo, può riguardare un solo orecchio od entrambi. Può essere dovuta anche all’età, e colpisce circa il 40% della popolazione sopra i 75 anni. Si tratta di una condizione che purtroppo arriva a minare l’intera vita di chi ne soffre, perché comporta problemi legati anche alla socializzazione (non potendo partecipare alla conversazioni se non con grandi difficoltà, per fare un esempio).

Tornando alla ricerca, è stata condotta attraverso i dati del Nurses’ Health Study II (NHS II), coinvolgendo oltre 65.000 donne. Queste persone sono state tenute sotto controllo per un lungo periodo, che è andato dal 1991 fino al 2009, e si è riscontrato che il rischio di perdita dell’udito era più basso addirittura del 20% nelle donne che avevano assunto regolarmente del pesce due o tre volte alla settimana.

Il consumo di pesce, quindi, soprattutto per le donne, si rivela ancora una volta un toccasana o una protezione per malattie di vario tipo, anche di tipo psicologico/mentale: grazie a una ricerca del Menzies Research Institute Tasmania di Hobart, in Australia, sappiamo che gli omega 3 in esso contenuti sono anche un importante fattore preventivo nei confronti della depressione nelle donne.

Foto tratta dalla rete

Pesce
Pesce

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*