Pancia Gonfia: Sette Consigli per Rimediare

Sentirsi la pancia gonfia, dopo aver mangiato, è una cosa molto frequente ma non per questo è da sottovalutare.

Spesso le cause della pancia gonfia risiedono non soltanto nell’eccesso di cibo ingerito, ma in una alimentazione scorretta oppure in abitudini (non solo alimentari) poco benefiche per il nostro organismo e la nostra salute in generale. Difatti, come disturbo “collaterale” alla pancia gonfia ci sono i gas e rigonfiamenti – che possono portare al meteorismo, certo non piacevole – e anche delle difficoltà nel respirare correttamente.

La pancia gonfia può anche essere la conseguenza della stitichezza oppure di una intollerenza alimentare (spesso la celiachia si manifesta anche, all’inizio, con un gonfiore di pancia, così come l’intolleranza al lattosio). Le donne lo sanno bene: questa sensazione di gonfiore è spesso un antipatico accompagnamento durante il ciclo mestruale, oppure nella fase premestruale. In ultimo, la pancia tonda può essere segnale di colite, gastrite, o anche di sindrome del colon irritabile.

Simona Vignali, naturopata e nutrizionista, ha spiegato che il gonfiore è dovuto alla fermentazione interna, e dopo essersi accertati che all’origine non ci siano i problemi di cui vi parlavamo sopra, si possono seguire sette consigli.

Uno: mangiare le verdure cotte e le zuppe calde molto lentamente, facendo attenzione a che non siano bollenti ma tiepide.

Due: consumare più proteine magre e meno carboidrati, quindi limitare l’assunzione di pasta, pane, dolci.

Tre: bisogna bere acqua durante il giorno (almeno due litri) ma sempre lontano dai pasti, quindi poco a pranzo e a cena. Meglio, per chi ha la pancia gonfia, bere acqua naturale e non gassata, a temperatura ambiente e non fredda.

Quattro: il sale e lo zucchero, come in ogni regime alimentare salutare, andrebbero usati in quantità limitate (anche perché sono collegati ad altre patologie).

Cinque: è bene consumare alimenti che limitano il gonfiore come ananas fresco, curcuma, tè alla menta, tisana di zenzero, infuso di finocchio.

Sei: mangiare sempre lentamente e masticare bene il cibo.

Sette: evitare o limitare i chewing-gum, perché introducono zucchero e aria nell’organismo.

Foto tratta dalla rete
Fonte: Simona Vignali, naturopata e nutrizionista

pancia gonfia
pancia gonfia

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*