Trapianto delle Sopracciglia: Ultima Tendenza dell’Estetica

Il trapianto delle sopracciglia è un intervento estetico che sta prendendo sempre più piede anche da noi, in Italia.

Ci sono persone che non si sentono a posto con le proprie sopracciglia, che le vorrebbero più alte, più folte, vorrebbero modificarne la forma senza dover essere costrette ogni mattina a usare matita e mascara per sopracciglia oppure a fare quegli orribili “ali di rondine” tatuate. Altre che si sono pentite, nel corso degli anni, di averle sfoltite troppo e che le rivorrebbero ben delineate e cespugliose come quelle della top model londinese Cara Delevingne.

Il trapianto delle sopracciglia sta quindi diventando molto richiesto, anche se il costo non è che sia proprio alla portata di tutti: un intervento eseguito da un professionista può arrivare a costare da 2.500 euro fino a 6.000.

Come funziona questa procedura?
Il chirurgo intorpidisce la fronte e il retro delle sopracciglia con un anestetico locale, poi innesta i capelli o i peli (che possono essere presi dal cuio capelluto oppure dalle braccia) nella linea delle sopracciglia. Ovviamente, essendo il bulbo pilifero del pelo del braccio, o del capello prelevato, diverso da quello naturale delle sopracciglia, la lunghezza sarà diversa. Quindi ci dovrà essere, dopo l’intervento di innesto del bulbo, una cura maggiore delle sopracciglia, che andranno tagliate in base alla lunghezza di quelle naturali.

La foltezza e la forma, però, rimarranno invariate nel tempo, visto che si tratta di un vero e proprio innesto, e quindi il bulbo rimarrà produttivo.
Come consiglia il chirurgo americano Ken Williams, dato che da questa operazione non si può tornare indietro, è bene affidarsi a mani di chirurghi molto esperti, che devono mostrarvi almeno 40 o 50 foto, realizzate al computer, di come saranno le vostre nuove sopracciglia sul vostro viso, in modo da non avere brutte sorprese.

Foto tratta dalla rete

Sopracciglia
Sopracciglia

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*