Tacchi Alti: Portati Spesso Possono Causare l’Artrosi

I tacchi alti sono per molte donne un vero must: un nuovo studio, però, getta delle ombre sull’uso troppo frequente di questo tipo di calzature.

Le donne amano molto i tacchi alti, e per la maggior parte di loro è impossibile rinunciarvi in un’occasione speciale ma anche per delle semplici uscite serali.

Sulla scomodità di queste scarpe si è parlato a lungo, così come del fatto che possano far rischiare problemi alla schiena o ai piedi, ma un nuovo studio, condotto dalla Stanford University e pubblicato sulla rivista medica specializzata in ortopedia Journal of Orthopaedic Research, potrebbe creare nuovi scenari di rischio. Indossare con frequenza tacchi alti dai sette centimetri in su potrebbe far alterare l’andatura, arrivando a mettere le donne a rischio di sviluppare l’artrite, una malattia di tipo infiammatorio che colpisce le articolazioni, e più in particolare di sviluppare l’osteoartrite, patologia caratterizzata dalla degenerazione della cartilagine articolare.

Lo studio dell’università statunitense darebbe una, perlomeno parziale, spiegazione del perché siano le donne le più colpite da questa malattia (fino a tre volte di più rispetto agli uomini). Come riferito dagli autori dello studio e riportato da La Stampa:

Molti dei cambiamenti osservati con l’aumentare dell’altezza del tallone e il peso sono stati simili a quelli osservati con l’invecchiamento e la progressione dell’osteoartrite. Questo suggerisce che l’utilizzo dei tacchi alti, specialmente con un peso alto, può contribuire ad aumentare il rischio artrosi nelle donne.

Qualche tempo fa un altro studio della Manchester Metropolitan University e dall’Università di Vienna aveva messo in evidenza l’influenza dei tacchi alti sul corpo: le fibre muscolari si accorciano e si ispessisce il tendine d’Achille.

Il tendine cerca di compensare l’accorciamento delle fibre muscolari del polpaccio, consentendo alle amanti dei tacchi di camminare in maniera ottimale, ma provocando loro, però, del disagio. Disagio che si acutizza quando indossano le scarpe basse perché, così ispessito, non riesce ad allungarsi a sufficienza.

L’importante, quindi, è non usare i tacchi alti tutti i giorni, bensì con minore frequenza.

Foto tratta dalla rete

tacchi alti
tacchi alti

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*