Ceci: una Riserva Preziosa di Magnesio e di Omega 3

I legumi sono tra gli orgogli della dieta mediterranea, e andrebbero mangiati almeno due volte alla settimana, perché sono ricchi di nutrienti e di elementi che fanno bene all’organismo e che non possono mancare nel nostro regime alimentare.

I ceci, per esempio, sono tra i legumi più apprezzati in cucina, per la loro grande versatilità: si possono preparare dei piatti davvero gustosi con questi legumi, che vanno dalle zuppe all’hummus fino ad alcuni dolci, come i calzoncelli ripieni.

Ma perché è importante mangiare i ceci?
Innanzitutto essi sono molto ricchi di un minerale, definito “minerale della vita” per quanto è importante: si tratta del magnesio.
Come ha evidenziato il Dr Danine Fruge, direttore medico associato presso il Pritikin Longevity Center di Miami, in Florida, il magnesio è coinvolto in più di trecento reazioni biochimiche del corpo, e la sua mancanza nell’organismo colpisce tutto, dal battito cardiaco ai muscoli fino agli ormoni.

I sintomi che evidenziano una mancanza di magnesio sono una sensazione di stanchezza, crampi e persino sbalzi di umore.
Un bel piatto di ceci (i nutrizionisti raccomandano una porzione di 80 grammi per pasto) ci aiuta quindi a reintegrare il magnesio nel nostro corpo.

E non solo: questi deliziosi legumi sono ricchi anche in Omega 3, gli acidi “buoni” (presenti in maggioranza nel pesce) che abbassano i trigliceridi, fanno bene al cuore – facendoci scansare il rischio di aritmie – e addirittura aiutano a combattere e prevenire i sintomi depressivi!

I ceci abbassano anche il colesterolo, e contengono, oltre al magnesio di cui abbiamo parlato prima, altri minerali essenziali per la salute come potassio, manganese, calcio, fosforo, ferro, zinco, selenio e rame.
Non c’è motivo, quindi, per rinunciare al gusto e ai benefici di questi legumi.

Leggi anche Legumi secchi: i trucchi per l’ammollo e la cottura

Foto tratta dalla rete

ceci
ceci

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*