Caffè: 3 – 5 Tazzine al Giorno Riducono Rischio Infarto

Il caffè può aiutare a ripulire le arterie e quindi ad avere meno possibilità di contrarre delle malattie cardiache.
Un team internazionale di ricercatori del Kangbuk Samsung Hospital, Seoul (in Corea) ha dimostrato che il consumo moderato di caffè, da tre a cinque tazzine al giorno, è stato associato ad una diminuzione del rischio di malattie cardiache e di infarto.

Le persone che consumano caffè, a quanto pare, hanno meno probabilità di avere le arterie intasate. Questo si è verificato tramite una meta-analisi di 36 studi.

I ricercatori del Kangbuk Samsung Hospital, si sono proposti di studiare l’associazione tra il consumo di caffè e la presenza di calcio nelle arterie coronariche. Questo, infatti, è un indicatore precoce di aterosclerosi coronarica, ossia una condizione potenzialmente grave in cui le arterie si intasano a causa di sostanze note come placche: questo le potrebbe portare ad un indurimento e ad una conseguente formazione di coaguli di sangue, che possono condurre all’infarto o anche a un ictus.

Lo studio si è avvalso di un gruppo di 25.138 uomini e donne, tra i 40 e 45 anni, che non riportavano alcun segno di malattia cardiaca. Si è calcolato il rapporto tra il consumo di caffè e il calcio nelle arterie, gli stili di vita, eventuali vizi come il fumo e alcol, il livello di attività fisica, l’indice di massa corporea ecc.

Ebbene, i partecipanti allo studio che hanno dichiarato di bere dalle tre alle cinque tazzine al giorno di caffè avevano le arterie meno a rischio di “intasamento”.

I ricercatori hanno dichiarato:

Il nostro studio aggiunge un grande numero di prove che suggeriscono che il consumo di caffè potrebbe essere inversamente associato all’insorgenza di malattie cardiovascolari.

Bere Fino a Cinque Caffè al Giorno Non Comporta Rischi

Caffè
Caffè

Foto tratta dalla rete
Fonte: indianexpress.com

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*