Il Succo di Mela Riduce il Rischio di Declino Cognitivo

La mela, e quindi il succo di mela, può essere un valido aiuto per contrastare il rischio di ammalarsi di Alzheimer e in generale di patologie che comportano la degenerazione di alcune aree del cervello, e quindi la demenza.

Il potere prodigioso del succo di mela è stato dimostrato da alcuni studi: le proprietà nutrizionali di questo frutto lo rendono un concreto aiuto per mantenere il cervello in forma, abbassando il rischio che possa ammalarsi.

Sembra, tra le altre cose, che il succo di mela riduca il rischio della perdita di memoria: lo studio è stato portato avanti in laboratorio su dei topi, a cui era stata somministrata una dieta ricca di grassi saturi e povera di vitamine.

Uno dei principali motivi per cui il succo di mela può abbassare il rischio di morbo di Alzheimer è che blocca l’accumularsi della proteina beta amiloide, una situazione strettamente collegata con il rischio di insorgenza di questa patologia, che ad oggi non si può curare ed è irreversibile.

Ma la mela e il suo succo non è il solo alimento che può essere consumato in funzione della protezione del cervello: ci sono altri cibi che, se portati a tavola in maniera regolare, possono aiutare in questo senso.

Per chi già soffre del morbo di Alzheimer, un aiuto per la memoria può derivare dalle noci, e anche da altr tipi di frutta secca.

Incredibile ma vero, il caffè: sembra che la caffeina, in caso di presenza di malattie che portano alla demenza, ne rallenti la progressione, apportando dei benefici a livello cognitivo.
Anche il cioccolato, di tipo fondente, può aiutare a porre un freno al declino cognitivo, ma sempre se si assume in modo equilibrato e se non si esagera.

Questa è anche una virtù dei frutti rossi e blu (mirtilli, ribes, fragole, lamponi) e in generale della frutta e della verdura di stagione, se consumata in quantità adeguate.

Tra le spezie, è la cannella che sembra la più indicata a prevenire questi rischi.

Da mangiare anche il pesce, specialmente il salmone, il tonno, le sardine e lo sgombro, ricchi di omega 3.

succo di mela
succo di mela

Foto tratta dalla rete
Fonte: about.com

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*