Il Piatto Unico: un’Ottima Strategia per Perdere Peso

Piatto Unico
Piatto Unico

Il piatto unico, se sappiamo come strutturarlo, può essere un aiuto molto valido per la nostra alimentazione equilibrata.
La voglia di restare in forma, soprattutto in vista dell’estate, è qualcosa che ci prende sistematicamente, ma non sempre è facile stare dietro alle diete, anche perché spesso sono fatte da sé, senza controlli medici o del dietologo, e questo comporta quindi l’effetto yo-yo, ossia un rapido dimagrimento seguito poi da un ingrassamento a vista d’occhio.

Varie ricerche, tra cui una condotta dalla Pennsylvania State University, hanno dimostrato che il piatto unico può aiutarci a dimagrire senza fare troppi sacrifici. Il nostro autocontrollo, a tavola, può essere limitato dalla voglia di abbuffarci o dalla semplice abitudine di preparare primo e secondo.
La varietà delle portate può essere un minus, se non addirittura – per certi casi – un ostacolo al nostro obiettivo di restare in forma.

Invece con il piatto unico possiamo soddisfare non solo il senso di fame ma anche l’occhio, perché un piatto unico ben fatto contiene già in sé la varietà e il colore, fattori importantissimi per calmare l’appetito e farci sentire soddisfatti.

Ma come si struttura un buon piatto unico? La regola, approvata dai dietologi, è quella di non discostarsi troppo da questa regola: 50 grammi di pasta o riso, 200 grami di verdure e poi 30 di formaggio, oppure 70 di carne o 100 di pesce.

Queste sono le linee guida a cui attenersi, dopodiché ci possono essere infinite combinazioni. Ad esempio, un giorno potremmo mangiare riso con gamberetti e zucchine, un altro pasta con melanzane e seitan, ecc. In media il piatto unico che prepareremo con queste linee guida avrà circa 400 kcal.

La cosa importante è però quella di non esagerare con i piatti unici: variare è importante, per cui durante la settimana è bene anche mangiare diversamente.

Foto tratta dal web

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*