Gli Alimenti Salutari che Non Vanno Cotti nel Microonde

La praticità del forno a microonde è sempre molto apprezzata, soprattutto da chi ha poco tempo e non vuole cucinare, e ha necessità di scaldare o scongelare i cibi precotti.

Ma ci sono degli studi che hanno dimostrato che la cottura di certi tipi di alimenti nel microonde può alternarne le proprietà e i nutrimenti, e renderli inefficaci o addirittura pericolosi per la nostra salute.
In un articolo pubblicato sul portale straniero Medical Daily, sono stati resi noti quali sono questi cibi.

Innanzitutto il latte materno. Ci sono tante mamme che usano il tiralatte per poter conservare il proprio latte e darlo al bambino in un secondo momento. Per scaldarlo, non bisognerebbe mai usare il microonde, perché lo si rende passibile di contaminazioni da parte dell’Escherichia coli, un batterio presente anche nelle feci.

Altri alimenti che non dovrebbero mai essere riscaldati o cucinati nel microonde sono alcuni tipi di verdure: i broccoli per esempio, che perdono quasi integralmente i loro preziosi antiossidanti (il 97%), come dimostra uno studio apparso sul Journal of the science of Food and Agriculture.

Anche gli asparagi perdono una grande quantità di vitamina C, se cotti in questo modo, per cui sarebbe meglio cucinarli sul gas, in padelle o pentole.

Come la verdura, anche la frutta surgelata, se cotta nel microonde, trasforma i suoi glucosidi e galattosidi in sostanze cancerogene. La soluzione migliore, per chi vuole consumare frutta surgelata, è farla decongelare semplicemente tenendola fuori dal freezer per qualche ora.

L’aglio, uno dei più potenti anticancro naturali, perde le sue proprietà in soli 60 secondi, se va nel microonde. Difatti la temperatura di questo forno “spegne” del tutto l’allinasi, l’enzima dalle proprietà anticancro.

Per quanto riguarda gli alimenti che contengono peperoncino, dovete sapere che la capsaicina (responsabile della sua piccantezza) può, se cotta in questo modo, essere molto irritante per gli occhi e la gola.
Anche i peperoni non andrebbero messi nel microonde, perché perderebbero gran parte del loro valore nutrizionale e delle vitamine.

Foto tratta dalla rete

microonde
microonde

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*