Dire a una Persona che è Grassa la Indurrà a Mangiare di Più: Lo Studio

Dire a una persona che è grassa la farà ingrassare (e deprimere) ancora di più.

Sembra una cavolata, e invece questo è stato dimostrato attraverso una ricerca dell’University College di Londra, pubblicata sulla rivista Obesity.
Non è detto che lo si faccia sempre in malafede, o con la volontà di offendere: ma dire a una persona che è grassa, anche se lo si fa con l’intenzione di aiutarla a capire che dovrebbe modificare il suo regime alimentare, la porterà a volersi ingozzare ancora di più.

Questo perché la persona sarà portata a deprimersi, e si consolerà nella maniera che gli è più facile, ossia mangiando cibi spazzatura e/o ricchi di grassi. Inoltre, la persona sarà portata a provare vergogna del proprio aspetto fisico, e magari eviterà di fare esercizio fisico in luoghi pubblici, come i parchi o le strade di campagna, e anche di iscriversi in palestra.

La ricerca è stata condotta su 3.000 obesi, sia uomini che donne, tutti di età superiore ai 50 anni. Queste persone sono state interrogate in merito al fatto di aver subito ingiurie, offese, discriminazioni, trattamenti diversi (in ristoranti, cinema, ospedali ecc.) e durante il periodo di osservazione si è notato che i soggetti che si sentivano discriminati e presi di mira avevano accumulato ancora più peso, anziché dimagrire.

Si è calcolato che una persona grassa che viene additata è sei volte più esposta al rischio di ingrassare ancora rispetto a una persona che vive serenamente il proprio peso.

L’equipe londinese ha suggerito, quindi, di non cercare di invogliare i grassi a una dieta facendogli notare il loro peso “anormale”, perché questo potrebbe peggiorare la situazione. Inoltre, che sarebbe più appropriato e meno offensivo sostituire il termine “grasso” con “sovrappeso”. Le parole, è proprio il caso di dirlo, hanno il loro peso.

Foto tratte dalla rete

Obeso
Obeso

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*