Edulcoranti Artificiali: Aumentano Glicemia e Mettono a Rischio Prediabete

Gli edulcoranti artificiali quali aspartame, saccarina e sucralosio, possono causare un aumento della glicemia. 

La sorprendente scoperta, opera di una equipe di studiosi israeliani, è stata esposta al congresso dell’European Association for the Study of Diabetes di Vienna e pubblicata sulla rivista Nature, una vera istituzione in campo medico-scientifico. Secondo lo studio in questione, aspartame, saccarina e sucralosio aumentano in modo preoccupante la glicemia e causano l’intolleranza glucidica, anche conosciuta come prediabete.
Questo indicherebbe che gli edulcoranti artificiali siano anche più dannosi dello zucchero, già di per sé considerato un alimento pericoloso per la salute umana, se utilizzato in quantità eccessive. Come abbiamo già evidenziato qui su ContentFarm, il prediabete aumenta il rischio di cancro. 

La sperimentazione sugli edulcoranti artificiali è stata condotta su cavie da laboratorio (topi) e ha evidenziato come essi provochino gravi alterazioni metaboliche, provocando picchi di glicemia. La ricerca è stata poi ripetuta anche su un gruppo di volontari, ai quali è stato chiesto di assumere, per una settimana, edulcoranti artificiali. A neanche metà settimana, il 50% dei partecipanti riportava un’alterazione della glicemia e della popolazione batterica intestinale (microbiota intestinale).
Antonio Gasbarrini, ordinario di Gastroenterologia al Gemelli di Roma, ha dichiarato a La Stampa:

È ormai provato che il microbiota, un vero e proprio organo, scambia informazioni con il cervello, il fegato e il tessuto adiposo. È un nuovo attore, possiede tre milioni di geni, oltre mille specie di batteri diversi e ha una potentissima attività metabolica e immunologica. (…) La novità è che da qualche anno abbiamo la tecnologia adatta per individuare il microbiota mentre prima ne ignoravamo l’esistenza e stiamo a poco a poco scoprendo quanto sia coinvolto in molte patologie.

Lo studio in questione si rivela molto allarmante, dato che aspartame, saccarina, sucralosio e altri edulcoranti artificiali sono impiegati in larga misura dalle aziende alimentari: basti pensare alle ormai note bibite pubblicizzate come “zero zuccheri”, alle caramelle e chewing senza zuccheri e tanti altri cibi che contengono aspartame e simili. Molte persone, sperando di evitare i danni e le calorie degli zuccheri, comprano questi prodotti, ignorando che l’aspartame sia cancerogeno e che, alla luce di questo studio, peggiori la glicemia.

Foto tratta dalla rete

edulcoranti artificiali
edulcoranti artificiali

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*