Cancro al Seno: Il Rischio Cresce Se Aumenta la Misura del Girovita

Le donne che vedono aumentare, nel tempo, la misura del girovita (e quindi cambiano le taglie della gonna), potrebbero essere molto più a rischio di altre di ammalarsi di cancro al seno.

La scoperta, pubblicata su BMJ Open e nella sezione salute de La Stampa, è stata condotta da una equipe di ricercatori dell’University College London (UCL), in Inghilterra.

Se la misura del girovita aumenta, incrementa purtroppo anche il rischio di cancro al seno: e non di poco. Si è calcolato, attraverso lo studio in questione, che il rischio sale dal 33% fino al 77%.
La ricerca è stata condotta attraverso i dati raccolti su 93.000 di oltre 50 anni di età. La raccolta dati è stata effettuata per un periodo di tempo di 5 anni, dal 2005 al 2010. Nessuna di queste donne, all’inizio dello studio, aveva ricevuto diagnosi di cancro al seno, ma tutte si trovavano nel periodo di menopausa. I soggetti della ricerca sono stati seguiti in base al loro stile di vita, alla loro alimentazione, alla storia familiare di cancro al seno o cancro ovarico, e anche in base ai loro vizi (alcolici, fumo di sigaretta ecc.).

Il dato che ha sorpreso i ricercatori inglesi ha riguardato l’aumento del girovita e delle taglie della gonna, di conseguenza: in 3 donne su 4, l’aumento di una taglia ogni 10 anni era collegato a una larga percentuale di rischio di sviluppare il carcinoma mammario, che arrivava fino al 77% in caso di aumento di due taglie, sempre ogni decade.
Il grasso accumulato sul girovita sarebbe quindi uno dei responsabili fattori di rischio.

Tra l’altro, l’incremento delle taglie è stato connesso all’insorgenza di altri tipi di cancro: quello del rivestimento dell’utero, delle ovaie, e del pancreas.

Sarebbe quindi opportuno, in caso ci si accorgesse di preoccupanti aumenti di taglia di gonna, aumentare i check-up e controllare il proprio stato di salute generale.

Foto tratta dalla rete

Girovita
Girovita

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*