Chufa: Proprietà, Uso e Benefici di questo Prezioso Alimento Naturale

Se ne sente parlare ancora poco, ma la chufa è un alimento ricco di proprietà, un vero toccasana per la salute e un valido aiuto per il corretto funzionamento dell’organismo.
Vediamo meglio cos’è la chufa.

Il suo nome latino è Cyperus Esculentus, ed è anche conosciuta come babbagigi, zigolo dolce o mandorla di terra. È di colore marrone e ha la forma di un piccolo tubero. Originaria della Spagna, la chufa cresce spontaneamente anche sulle coste del nostro Paese, e nell’ultimo periodo se ne comincia a parlare soprattutto nell’ambito dell’alimentazione sana, biologica e naturale.

Questo perchè la chufa ha tantissime proprietà: innanzitutto è una preziosa fonte di vitamina C e di vitamina E, che ne fanno un potente antiossidante (ottimo quindi per la pelle e per contrastare l’invecchiamento e i radicali liberi). Poi, è ricca di enzimi e di fibre che aiutano la digestione e la diuresi, e la rendono anche un ottimo tonico e stimolante per il corpo. Inoltre la chufa protegge anche il cuore, perché contiene acido oleico, un acido grasso monoinsaturo in grado di contrastare le malattie cardiovascolari e ridurre il colesterolo. In ultimo, è un concentrato di magnesio, ragione che ne fa un grande alleato per le donne in gravidanza oppure durante il ciclo mestruale.

Come si utilizza la chufa? Gli spagnoli sono pazzi dell’horchata, da noi chiamata orzata, che si prepara proprio con questo piccolo tubero marrone. La preparazione è semplice: si utilizzano farina di chufa e acqua. Si mescola e si ottiene questa bevanda ricca di proprietà benefiche e ricca di magnesio. Ideale anche come dissetante per l’estate.

Ma con la chufa si possono preparare anche delle creme naturali da spalmare su pane e biscotti. Nei negozi specializzati in alimenti naturali, biologici e anche macrobiotici, potete trovare delle confezioni di chufa spalmabile, dal sapore che ricorda molto quello della nocciola, con aggiunta di cacao. Una sorta di nutella, quindi, tutta da gustare!

Foto tratta dalla rete

chufa
chufa

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*