Allarme Bisfenolo A: gli Scontrini Possono Causare il Cancro

Il bisfenolo A (BPA) è contenuto anche nella carta termica degli scontrini, e le persone che ogni giorno ne toccano a centinaia (i commessi dei bar, dei tabacchi ecc.) possono correre dei rischi per la salute.

A lanciare l’allarme è l’equipe del dottor Frederick vom Saal, Professore di Scienze Biologiche al College of Arts and Science della MU, che ha pubblicato i risultati della scoperta sulla rivista scientifica PLoS One.
Il bisfenolo A (BPA) è una sostanza chimica usata in associazione con altre sostanze, per la produzione di plastiche e resine che diventeranno poi bottiglie per bibite, biberon, stoviglie di plastica, recipienti di plastica, pellicole e rivestimenti per lattine. E purtroppo il bisfenolo A è presente anche negli scontrini emessi dai registratori di cassa, e quel che è peggio è che residui e tracce di questa sostanza permangono anche dopo un accurato lavaggio delle mani.

A lungo termine il contatto con questa sostanza può provocare patologie gravi come il diabete e il cancro, problemi all’apparato cardiovascolare, e nelle donne in gravidanza può arrecare danni cerebrali e fisici al feto.
Frederick vom Saal ha spiegato nel comunicato che lancia l’allarme:

Il primo BPA è stato sviluppato da un biochimico e testato come supplemento artificiale di estrogeni. Come interferente endocrino chimico, il BPA ha dimostrato di alterare meccanismi di segnalazione che coinvolgono gli estrogeni e altri ormoni. Gli scontrini di negozi e fast-food, i biglietti aerei, le ricevute di bancomat e altre carte termiche utilizzano tutti enormi quantità di BPA sulla propria superficie per poter essere stampati. Il problema è che noi come consumatori possiamo avere sulle mani disinfettanti, creme, saponi e creme solari che alterano drasticamente il tasso di assorbimento del BPA che troviamo su queste ricevute.

Questa scoperta sarà un motivo in più, ci auguriamo, per studiare nuovi materiali sicuri in sostituzione di quelli usati per scontrini, ricevute e oggetti di uso comune.

Foto tratta dalla rete

scontrini
scontrini

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*