La Solitudine Fa Male alla Mente e al Corpo: Ecco Perché

La solitudine non fa bene alla salute, né mentale né fisica: questa è la triste conclusione a cui è arrivato un recente studio degli psicologi americani.

Bruce Rabin, direttore del Lifestyle Program University del Pittsburgh Medical Center ha confermato all’Huffington Post:

Le persone sole hanno più problemi di salute fisica e mentale rispetto a coloro che si sentono legati agli altri.

Ma vediamo nello specifico quali sono i modi in cui la solitudine influisce negativamente sul benessere psico-fisico della persona.

Morale a terra. Le persone che soffrono di solitudine hanno più probabilità rispetto alle altre di avere dei sintomi depressivi. Come spiega il dottor Rabin, una interazione sociale anche moderata (ad esempio incontrare conoscenti al supermercato o per strada e fermarsi a parlare) è più efficace nell’alleviare i sintomi depressivi rispetto a un farmaco antidepressivo.
Uno studio del Colorado State University ha dimostrato che le persone affette da depressione hanno avuto un miglioramento dei sintomi proprio grazie alle interazioni sociali.

Tendenza a curarsi di meno. Le persone sole spesso rinunciano a cucinare, a pranzo o a cena, perché credono che non ne valga la pena: questo porta, in molti casi, a nutrirsi in modo scorretto. Inoltre è facile trascurarsi anche a livello fisico, non curando il proprio aspetto, evitando di lavarsi, non facendo attività fisica.

Rischio di malattie cardiache. Chi vive in solitudine ha un 24% in più di rischio di contrarre malattie cardiache, secondo uno studio di Harvard del 2012. Dato che non hanno un supporto sociale, sono più sensibili agli effetti dello stress, che aumenta il rischio di malattie cardiache.

Sistema immunitario più debole. Stare soli può rendere fiacco il sistema immunitario, per questioni legate sempre allo stress. Questo provoca infiammazioni e altre patologie ad essa connesse come malattie cardiache, diabete di tipo 2, artrite e morbo di Alzheimer.

La soluzione per non sentirsi più soli? Cercare di frequentare amici o parenti, uscire il più spesso possibile e magari fare del volontariato.

Foto tratta dalla rete
Fonte: huffington post

Solitudine
Solitudine

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*