Proprietà e Benefici della Zucca, “Bomba” di Fibre e Vitamine

La zucca è un alimento di stagione, visto che siamo in autunno, ed è anche molto gustoso, se usato con sapienza nei piatti: ma, soprattutto, la zucca è anche un vero concentrato di vitamine e altri elementi essenziali per la salute del nostro corpo.
Le proprietà della zucca sono davvero tantissime. Per cominciare, possiamo dire che la zucca fa molto bene agli occhi: secondo il National Institutes of Health, una tazza di zucca a cubetti contiene quasi il doppio della dose giornaliera raccomandata di vitamina A. Possiamo quindi farne il pieno con molta facilità!

Questo ortaggio ha anche un’altra caratteristica importante, che forse è sconosciuta ai più: è in grado di abbassare la pressione sanguigna. L’olio di semi di zucca è ricco di fitoestrogeni, che riducono la pressione arteriosa sistemica in appena dodici settimane.

Un altro beneficio che la zucca può apportare al nostro organismo riguarda il sonno. I semi di zucca, infatti, sono molto ricchi di triptofano, l’aminoacido responsabile della produzione di serotonina, il neurotrasmettitore che migliora l’umore, rilassa e quindi favorisce il sonno.

Un cuore sano passa anche, forse soprattutto, da una corretta alimentazione, e questo ortaggio dall’intenso colore arancione è un amico prezioso anche in questo senso: da uno studio condotto dall’Università di Harvard si è scoperto che le persone che conducono una dieta ricca di fibre hanno un rischio di malattia coronarica fino al 40% più basso rispetto a chi invece ne assume poche. E dato che la zucca, in quanto a contenuto di fibre, non teme confronti, introdurla nella propria alimentazione può salvare il cuore.

La zucca, anche essendo molto dolce al gusto, può essere mangiata con tranquillità anche dalle persone che soffrono di diabete. Anzi, uno studio pubblicato da Chemistry and Industry ha dimostrato che questo ortaggio, a causa delle sue capacità di riparare le cellule pancreatiche danneggiate dal diabete, potrebbero essere impiegate come sostituto dell’insulina, tra non molto.

Foto tratta dalla rete

zucca
zucca

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*