Aromi Naturali: Perché Sono Presenti nella Maggioranza dei Cibi Confezionati?

Basta fare un giro al supermercato e controllare le etichette dei cibi confezionati per accorgersi che gli aromi naturali sono presenti molto più di quanto pensiamo in quello che mangiamo.
Dagli yogurt ai succhi di frutta, passando per le zuppe già pronte, ai secondi di carne o pesce confezionati, alle merendine e quant’altro: una marea di cibi confezionati recano sull’etichetta la scritta “aromi naturali”.

Si calcola che essi siano al quarto posto degli ingredienti più presenti sulle etichette di quello che mangiamo. Ai primi tre posti, come è facile prevedere, ci sono acqua, sale e zucchero.
Ma per quale motivo gli aromi naturali sono così tanto utilizzati dalle industrie alimentari di tutto il mondo?
I motivi sono molteplici.

Innanzitutto i cibi, nella lavorazione industriale e soprattutto in quella pià elaborata, tendono a “disperdere” buona parte del loro sapore. Quanti più conservanti ci sono, tanti più trattamenti subiscono, gli alimenti – anche quelli più aromatici – tenderanno a perdere parte o gran parte del loro sapore: per questo motivo gli aromi naturali servono a reintegrare il gusto perso dai cibi.

E c’è un altro motivo, questo più prettamente di tipo commerciale: le merendine, i succhi di frutta, gli snack, i piatti pronti e tutto il resto dei cibi confezionati devono avere sempre lo stesso sapore, in qualunque momento dell’anno e in qualunque negozio lo si compri. Il consumatore è “fidelizzato” a quel gusto, ossia a quel sapore, e deve poterlo trovare sempre: è per questo che le fabbriche alimentari dosano gli aromi naturali in modo che il prodotto finito abbia lo stesso sapore sempre, anche dopo anni dal lancio del prodotto.

Se ci pensate, farete caso al fatto che un certo tipo di biscotti di una famosa marca ha lo stesso identico sapore da quando avete iniziato ad amarli, magari da quando avevate solo cinque anni!

Perché sono naturali, questi aromi? A differenza di quelli artificiali, gli aromi naturali sono “estratti” da prodotti di origine naturale, ad esempio arance, cacao o altro.
Fanno male o no, questi aromi? Tutto sta nella moderazione, come in qualsiasi altra cosa: più che agli aromi, dobbiamo stare attenti a tutto il resto dell’etichetta, quindi zuccheri, grassi animali, sale, conservanti ecc.

Foto tratta dalla rete

aromi naturali, limoni
aromi naturali, limoni

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*