Chiedi Troppi Consigli? Impara ad Ascoltare Te Stesso

Sono più le persone intorno a noi che ci danno consigli come se piovesse, piuttosto che le persone che ci ascoltano.

Questo, a lungo andare, potrebbe limitare la nostra autostima, metterci in soggezione di fronte agli altri e alle nostre stesse scelte, e creare quasi dei “percorsi obbligati” per la nostra vita.

Chi di noi non ha un’amica (o un amico) che, appena le raccontiamo qualcosa che non va oppure la facciamo partecipe di una scelta che vorremmo compiere ma su cui abbiamo bisogno di riflettere ancora, anziché ascoltarci comincia a darci una raffica di consigli, come se lei (o lui) avessero la sfera di cristallo e sapessero qual è la strada migliore da prendere? Oppure, sarà sicuramente capitato alla maggior parte di voi di confrontarsi con un genitore, un parente, uno zio o qualcuno di età maggiore della vostra, che si è sentito, dall’alto della sua esperienza, in dovere di indirizzarvi verso una strada che non sentivate del tutto appartenervi.

Ascoltare i consigli può essere utile, ma spesso è ancora più utile prendersi con calma tutto il tempo per riflettere su una determinata questione e cercare di arrivare a una decisione da soli, in completa e totale libertà.

Gli amici servono ad ascoltare, non sempre e solo a dispensare consigli di vita: dobbiamo comprendere che, la maggior parte delle volte, lo fanno non per cattiveria ma per rendersi utili e aiutarci; ma capita che possano essere invasivi, e allora dobbiamo anche sapergli dire che abbiamo solo bisogno di essere ascoltati, non di una soluzione presa in fretta e furia.
Sbagliare, a meno che non si rischi di incorrere in errori davvero mastondontici che possano rovinarci la vita, è una “scelta” che dobbiamo imparare a fare da soli, perché solo sbagliando in prima persona potremo capire ciò che fa per noi.

Questo ci servirà anche ad acquisire sicurezza, una sicurezza che non potremmo avere se seguissimo sempre i consigli degli altri.

Foto tratta dalla rete

Amiche si confidano
Amiche si confidano

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*