Crisi Economica Aumenta Depressione: Come Uscirne?

La crisi economica che dal 2008 sta impoverendo, demoralizzando e mettendo in ginocchio fabbriche e famiglie intere, sta portando delle gravi conseguenze anche sulla psicologia delle persone.

Durante il prossimo congresso nazionale della Società Italiana di Psicopatologia, che si terrà a Milano dal 23 al 26 febbraio, si parlerà di quello che è emerso da una indagine condotta dall’ISPO e commissionata dalla Fondazione IRCCS Cà Granda, Dipartimento di Salute Mentale, ovvero che il 95% degli italiani pensa che la crisi abbia aumentato la depressione e la dipendenza da droga e alcol. Purtroppo la crisi economica ha colpito gran parte degli italiani, alcuni che hanno perso il lavoro, altri che sono in cassa integrazione, altri che non lo trovano affatto. Questo ha avuto un ovvio impatto non solo sulle condizioni economiche ma sulla psiche, aumentando i casi di depressione, attacchi di panico e altre patologie a livello mentale.
Come riportato da Repubblica, Carlo Altamura, professore ordinario di Psichiatria dell’Università degli Studi di Milano, il motivo per cui la vendita di farmaci antidepressivi è “schizzata” negli ultimi anni è ovvio:

L’aggravarsi della crisi finanziaria, la mancanza di sicurezze lavorative e di guadagno determinano esaurimento e stress che sfociano in fragilità già presenti negli individui.

Una situazione che rischia solo di peggiorare, se le cose vanno avanti così (e su questo non c’è da essere molto ottimisti, purtroppo).
Alessandro Rossi, professore ordinario di Psichiatria all’Università degli Studi dell’Aquila ha spiegato quale direzione andrebbe presa:

Molti clinici negli ultimi anni si sono interessati agli esiti positivi dell’adattamento post-traumatico, e in particolare alla cosiddetta resilienza. Cioè la capacità di riprendersi e uscire più forti e pieni di nuove risorse dalle avversità. È quindi fondamentale capire come intervenire sulla resilienza. In particolare, sono state sviluppate strategie psicoterapeutiche specifiche per aumentare il benessere psicologico e, appunto, la resilienza. I risultati degli studi indicano che la resilienza può essere promossa da specifici interventi che consentano una valutazione positiva di se stessi, il senso di continua crescita, la convinzione che la vita ha uno scopo e un significato.

Foto tratta dalla rete
Fonte: Repubblica

crisi
crisi

Commenta!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*